Prese ed Accessori

Le Prese sono parte integrante dell’idrokinesiterapia, hanno la funzione di assistenza e di spostamento del paziente in acqua, sia quando modifica un assetto posturale come da prono a supino, sia quando infondono sicurezza durante l’esercizio terapeutico, permettono inoltre di generare la relazione e la comunicazione con il paziente.

Le superfici corporee consentono attraverso la loro diversa forma  fatta di rientranze e sporgenze, varie tecniche di prese, come quella occipitale con paziente supino in galleggiamento assistito da galleggianti, ma anche il cavo popliteo si ben predispone alle prese in fase di spostamento del paziente in vasca, si considerano infine i cavi ascellari, caviglie e calcagno, tratto sacrale in posizione supina, etc.

In idrokinesiterapia assumono una vitale importanza gli accessori, questi risultano necessari allo svolgimento di un corretto programma riabilitativo, sia se ambisce ad un eventuale incremento della forza, sia se si aspira ad un incremento delle escursioni articolari.

Le propriet├á intrinseche dell’acqua giocano un ruolo determinante negli obiettivi terapeutici, attraverso tecniche opportune possono essere amplificate arricchendo le possibilit├á terapeutiche. Tappetini, tavolette, ciambelle ed altri ausili galleggianti, con la loro forma e dimensione diversa, consentono di enfatizzare le leggi fisiche dell’acqua, influenzando il galleggiamento e l’assetto corporeo, e mediante la resistenza coinvolgendo il potenziamento muscolare.

L’uso associato a galleggianti o singolo di elastici tubolari, permette una ulteriore variazione dei principi fisici dell’acqua favorendo l’apprendimento ed il controllo della coordinazione nonch├Ę l’equilibrio posturale.

Alcuni esempi di accessori per piscina: tappeto rotante, parallele, scale, ciclovogatore, piani inclinati da fondo, hydrobike, acqua flap, tappeti galleggianti, ciambelle, tavolette, tubolari galleggianti, pinnette, etc.