ottimo-quadricipite-e-gamba-davanti-scritto

Muscoli della Deambulazione

(Curato da Guido De Luca – Fisioterapista)

Durante la deambulazione sono attivi i principali gruppi muscolari
degli arti inferiori, in particolare modo all’inizio e alla fine dei periodi di appoggi e oscillazioni.

Gli Abduttori dell’Anca e il Piccolo e Medio Gluteo operano durante il periodo di appoggio, √® compito loro infatti controllare la caduta della pelvi dal lato della gamba che oscilla. La direzione delle azioni di questi muscoli √® inclinata per cui assumono un decorso parallelo al collo del femore.

Il¬†Grande Gluteo √® il principale estensore dell’anca ed agisce alla fine del periodo di oscillazione e all’inizio del periodo di appoggio, stabilizzando l’anca al momento del contatto con il suolo.

L’Ileopsoas¬†si contrae all’inizio del periodo dell’oscillazione per produrre una flessione dell’anca,¬†accorciando l’arto e spingendolo in avanti.

Il¬†Tensore della Fascia Lata presenta due momenti di azione, il primo sincronizzato con il Grande Gluteo teso ad evitare lo spostamento laterale del tratto ileotibiale, il secondo sincronizzato con l’Ileopsoas teso a facilitare la funzione.

Gli Adduttori operano due volte, all’inizio del periodo di oscillazione accorciando l’arto, alla fine dello stesso periodo stabilizzando l’arto al momento del contatto con il suolo.

Il Quadricipite agisce principalmente alla fine dello spazio di tempo di oscillazione e all’inizio della fase di appoggio, stabilizzando particolarmente il ginocchio al momento del contatto con il suolo.

Gli Ischio-Tibiali ed il Bicipite Femorale operano alla fine del periodo di oscillazione frenando l’accelerazione della gamba in avanti. La loro azione si protrae fino all’inizio del movimento di appoggio e contribuisce all’estensione della gamba dovuta all’azione del Grande Gluteo.

Il Tricipite dell Sura attenua il movimento passivo in avanti della tibia e stabilizza il ginocchio man mano che il peso del corpo viene spinto sul piede, essi operano anche quando avviene il sollevamento del tallone dal suolo e determinano l’impulso dell’arto in avanti.

Il Tibiale Anteriore e gli Estensori delle Dita agiscono nel momento in cui il tallone tocca il suolo, ammortizzando la flessione plantare, inoltre operano quando il piede viene nuovamente sollevato evitando la caduta dello stesso ed accorciando l’arto.

 

Print Friendly

Lascia una risposta